Andrea Patrisi

 andrea-patrisi-e-fabio-carosone  

Andrea Patrisi nasce a Napoli il 4 Dicembre del 1954 da papà Giovanni, riparatore elettronico di macchinari all’Alfa Romeo di Pomigliano D’Arco e da Elena, madre di una numerosa famiglia composta da sette maschi ed una femmina. Sin  da piccolo Andrea si distingueva dai fratelli per la sua grande sensibilità ed estro che lo accostava all’arte  al punto che quando gli mancavano matite, penne o altro strappava pezzi di muro dal terrazzo di famiglia e li usava come gessetti per disegnare ovunque potesse. Smisurato, anche l’amore per la musica che da grande lo vedrà suonatore di basso nel gruppo di amici adolescenti, una passione che ancora oggi coltiva con grande amore.

Andrea è un autodidatta con un “Autentico” talento naturale. Presto verrà adottato da tutti i maggiori artisti del panorama napoletano della metà del 900 ed in particolare da quello che possiamo definire un suo maestro, il fautore dell’impressionismo partenopeo, Enrico Aprile, dal quale carpirà i segreti pittorici diventando a sua volta un artista completo ed il maggiore esponente dell’impressionismo italiano contemporaneo. Ha esposto in personali nelle maggiori città italiane ed europee oltre alle numerose mostre negli Stati Uniti ed in Oriente.

Oggi espone in permanenza nelle migliori gallerie d’arte di tutto il mondo.

Andrea Patrisi was born in Naples on December 4th 1954. His father, Giovanni, worked as an electronics repairman in Alfa Romeo and his mother Elena occupied by his large family of seven brothers and one sister. As a child, Patrisi, was distinguished by his brothers for his great sensitivity and  artistic talent, so much  that when he had no pencils, he tore pieces of the wall, and use them as a chalk to draw wherever he could. He had a great love for music too. During his adolescence he started to play bass with a group of friends. He still save the passion with love. Andrea is autodidact artist whit an “authentic” and natural talent. Soon he will be adopted  by all major artist of the Neapolitan scene. Father of a Neapolitan Impressionism, teacher and supporter, Enrico Aprile, turned Andrea into one of the greatest exponents of contemporary Impressionism. All his artworks have been exposed in the major Italian, European and United States cities, as well as around the world in the best art Galleries.